Roma, operazione antidroga: arrestate 18 persone, 22 denunciate

Roma, 20 gen. (LaPresse) - Si è conclusa alle prime luci dell'alba una vasta operazione di controllo dei carabinieri del gruppo di Roma scattata all'inizio del week end in vari quartieri della capitale per prevenire e, se necessario, reprimere eventuali fenomeni di illegalità, in particolare quelli correlati alle sostanze stupefacenti. Il bilancio è di 18 persone arrestate e 22 denunciate a piede libero. Decine di militari e mezzi dei comandi compagnia Roma Centro, Roma piazza Dante, Roma Trastevere, Roma Casilina, Roma Montesacro e Roma Eur, con i rinforzi dell'Ottavo Reggimento Lazio e della compagnia Speciale, hanno attuato una vasta serie di controlli, nei quartieri Alessandrino, Quarticciolo, Cinecittà, Magliana, Corviale, Trullo, Torrino, Talenti, Montesacro e nelle zone della movida del Centro Storico e di Trastevere.

Undici degli arresti totali sono stati eseguiti nei confronti di pusher: i carabinieri hanno sequestrato centinaia di dosi di eroina, hashish, marijuana, cocaina e ketamina. Il sequestro più ingente è stato operato nei confronti di un ragazzo romano, da poco maggiorenne, sorpreso dai carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste al Quarticciolo in possesso di un'ampia selezione di droghe: una quarantina di grammi di cocaina, oltre 130 grammi di hashish e una decina di grammi di marijuana. Come gli altri suoi colleghi è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si distingue, inoltre, l'episodio in cui a finire in manette è stato un romano di 41 anni con l'accusa di violenza sessuale. L'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, poco dopo le 3, mentre passeggiava nel cuore di Testaccio, in via Nicola Zabaglia, ha avvicinato una ragazza di 31 anni di origini calabresi, ma da tempo residente a Roma, indirizzandole dapprima delle ripetute avance, poi, al netto rifiuto ottenuto, ha tentato di allungare le mani molestandola pesantemente. Le urla della giovane hanno richiamato l'attenzione di altri passanti che hanno avvisato il 112. In breve tempo i carabinieri della compagnia Roma Centro sono intervenuti riuscendo a rintracciare e ammanettare il 41enne.

Gli altri arresti sono stati eseguiti in esecuzione di pregressi provvedimenti emessi dall'Autorità giudiziaria e per furti vari in esercizi commerciali. Nel corso dell'operazione, sono state identificate 347 persone, tra cittadini italiani e stranieri, ed oltre 140 veicoli. Attuati anche posti di controllo nelle principali arterie stradali delle zone interessate dalle verifiche, nonché controllate numerose persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale. Una quindicina, infine, sono le persone che sono state segnalate all'Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori abituali di sostanze stupefacenti.

Ricerca

Le notizie del giorno