Roma, operazioni antidroga Polizia, 15 pusher arrestati -2-

Red/Bol

Roma, 10 nov. (askanews) - Sempre gli investigatori dello stesso commissariato, stavolta all'uscita della fermata metro "Giardinetti", hanno arrestato P.G. e M.M., rispettivamente di 23 e 24 anni, sorpresi a spacciare dentro l'auto: sotto la leva del freno a mano gli agenti hanno scovato 25 dosi di cocaina per un peso pari ad 11 grammi mentre altre 90 dosi, pari a 39,6 grammi, erano nascoste dietro lo stereo; inoltre il primo aveva 100 euro nel portafogli ed il secondo 350: nessuno dei 2 sapeva dare contezza del denaro in suo possesso.

Sono stati invece gli investigatori del commissariato Fidene ad arrestare M.P., 45enne romano, sorpreso a vendere cocaina ad una cliente sanzionata poi amministrativamente: i 2 sono stati sorpresi in Piazza Lante Federico Marcello proprio durante lo scambio droga-soldi.

In un'altra circostanza gli stessi investigatori hanno arrestato altri 2 spacciatori in Via Corinaldo: R.N., 41enne tunisino e S.R., 23enne albanese, sono stati sorpresi con 22,3 grammi di cocaina e 2.220 euro.

In via San Biagio Platani gli agenti del Reparto Volanti hanno arrestato A.S., di 18 anni, trovato con 6,5 grammi di cocaina suddivisa in 17 dosi, e 200 euro in contanti.

Fermato e identificato per I.S.A., nato in Tanzania nel 74, in Italia senza fissa dimora, è stato trovato con 8 grammi di eroina e della sostanza da taglio ed è stato arrestato, oltre che per detenzione ai fini di spaccio, anche per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Altri 2 pusher a finire in manette, stavolta grazie agli investigatori del commissariato Esquilino, sono stati K.O., senegalese di 25 anni, trovato in possesso, durante un controllo di routine in Via Ricasoli, di 5 involucri di cocaina pari al peso di 1,84 grammi, e D.A., 19enne della Guinea, sorpreso a spacciare a Piazza Vittorio Emanuele e trovato con 1,50 grammi di marijuana e 70 euro, probabile provento dell'illecita attività.