Roma, Palumbo (Pd): subito in Aula delibera popolare Beni comuni

Sis

Roma, 4 giu. (askanews) - "La delibera di iniziativa popolare sui Beni comuni, che ha raccolto circa 15mila firme, deve essere immediatamente calendarizzata e votata in Assemblea capitolina. Manca meno di un anno alla fine della Consiliatura e sarebbe grave non sottoporre al parere dell'Aula Giulio Cesare una iniziativa che viene dalla cittadinanza e che il nostro Regolamento ci impone di valutare. Questa mattina la Commissione Trasparenza ha affrontato la vicenda invitando al dibattito i proponenti e ha appreso che la delibera, presentata ormai da mesi, ha affrontato tutto l'iter istituzionale, stata esaminata dalla commissione competente ma stata bloccata senza poter raggiungere la discussione finale in Assemblea capitolina. L'iniziativa punta a normare un settore ancora non regolato, quello dei Beni comuni a Roma, e fornisce un contributo preziosissimo nel solco della democrazia partecipativa. Oggi stesso scriveremo al presidente De Vito e ai presidenti dei gruppi consiliari per chiedere, in vista della riunione dei capigruppo di domani, che venga calendarizzata quanto prima in Aula di questa proposta di delibera nel rispetto del Regolamento del Consiglio comunale e della volont popolare che esso dovrebbe tutelare". Lo dichiarano in una nota il presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Roma Marco Palumbo e la consigliera comunale Pd Valeria Baglio.