Roma, Pd Ama: a Comune non importa stato bagni Cimitero Flaminio

Sis

Roma, 17 set. (askanews) - "All'entrata del Cimitero Flaminio i bagni non ci sono e quelli che ci sono all'interno sono nel degrado. Evidentemente al Campidoglio che mancano i bagni all'entrata principale del cimitero Flaminio, non importa". Lo denuncia in una nota il segretario del circolo Pd Ama Flavio Vocaturo. "Ci sono 40 attività commerciali che a sua volta ospitano clienti di tutte le età, comprese donne e bambini che non hanno la possibilità di usufruire di un bagno nella strada di proprietà comunale - spiega Vocaturo -. Gli alberi sono presi come bagni pubblici, i commercianti hanno difficoltà perché allontanandosi lascerebbero la propria attività incustodita e i loro clienti senza servizi. Il Cimitero Flaminio continua con le sue mancanze e peccato che i defunti non possono parlare altrimenti ne avrebbero cose da dire", conclude la nota.