Roma, Pd: autista Atac aggredito è sintomo di clima esasperato

Sis

Roma, 24 set. (askanews) - "L'aggressione all'autista della linea 013 dell'azienda Tpl a Roma, non lascia spazio a dubbi, il clima a Roma è esasperato e troppo su di giri, la sicurezza di uscire a lavorare e poi tornare a casa incolumi è sempre più a rischio. L'ultimo episodio di cronaca di ieri è l'ennesimo atto di violenza che si consuma a danno dei conducenti dei bus del servizio pubblico romano. Un gesto inaccettabile in una società civile in cui la sicurezza sul posto di lavoro dovrebbe essere la prima condizione garantita. Desideriamo esprimere solidarietà al conducente aggredito e ci auguriamo che l'Atac provveda in tempi brevi a realizzare i necessari sistemi di sicurezza all'interno delle vetture, nella speranza che il Campidoglio vigili sull'operato dell'azienda di trasporti, a garanzia della città e di tutti i lavoratori". Così in una nota il Gruppo Pd Capitolino.