Roma, Pd: bambini vittime flop Piano rom Giunta Raggi

Sis

Roma, 15 gen. (askanews) - "Il Piano Rom della Giunta Raggi, che aveva come obiettivo il superamento dei campi nomadi, non ha funzionato ed è un completo fallimento. Purtroppo i bambini sono le prime vittime di una giunta superficiale e arrogante. L'ennesimo flop di una maggioranza inadeguata ad amministrare e a gestire i problemi della città. La denuncia dell'associazione 21 luglio onlus e di Carlo Stasolla è sconfortante: le iscrizioni scolastiche dei bambini e delle bambine rom sono scese in tre anni, di mille unità, da 1.990 a 970. Un dato che preoccupa e che il Campidoglio non può ignorare". Così in una nota il Gruppo Pd Capitolino. "Si nega il sostegno all'infanzia più fragile e svantaggiata. Senza la tutela dei diritti dei minori nati nelle famiglie rom viene meno l'idea di una comunità inclusiva - continuano dal Pd -. L'amministrazione e la politica non possono nascondere la testa sotto la sabbia, hanno il dovere di assistere e non di abbandonare chi vive in condizioni di difficoltà e precarietà estrema, solo così l'obiettivo di una cittadinanza piena ed effettiva può essere raggiunto. Una Roma migliore, di cui tutti abbiamo bisogno, deve partire dai diritti, senza che nessuno sia escluso", concludono.