Roma, Pd: da Raggi brutta toppa su bando casa donne Luchaysiesta

Sis

Roma, 29 gen. (askanews) - "La giunta a 5 stelle vuole partecipare all'asta per aggiudicarsi l'immobile Atac occupato da Lucha y Siesta. È la classica toppa peggiore del danno a cui ricorre ancora una volta la sindaca Raggi. Una domanda sorge spontanea: perché Virginia Raggi non ci ha pensato prima e non ha agito concretamente in questi anni per assicurare un futuro a una struttura che offre servizi a tutela delle donne?". Così in una nota le consigliere del PD capitolino Valeria Baglio, Ilaria Piccolo, Giulia Tempesta. "Solo ora che all'asta giudiziaria parteciperà anche la Regione Lazio, la sindaca si fa avanti? - continuano dal Pd - Forse vuole conservare e sostenere la struttura nella sua attività? Ormai alle corde, la sindaca Raggi si è accorta dell'importanza di questa struttura e rischia di doverla pagare di più partecipando a una gara aperta a tutti, quando in realtà poteva benissimo concordare con Atac un trasferimento patrimoniale per la salvaguardia dell'immobile. Come al solito l'azione politica della Sindaca su Roma è miope e mai lungimirante, arriva regolarmente in ritardo nonostante le sollecitazioni dell'opposizione e sempre con il rischio di incappare in scelte ancora più dannose per la città e per i suoi servizi", concludono dal Pd.