Roma, Pd: inaccettabile mancato pagamento nidi in convenzione

Sis

Roma, 11 giu. (askanews) - " inaccettabile il mancato pagamento da parte del Campidoglio dei nidi in convenzione. L'amministrazione capitolina dal mese di marzo ha completamente abbandonato queste strutture e non si preoccupata del riavvio dei servizi educativi dopo lockdown". Cos in una nota le consigliere del Pd capitolino Valeria Baglio e Giulia Tempesta. "Anzich attivarsi per le aperture dei luoghi destinati all'infanzia, in Campidoglio hanno pensato bene di condannare i piccoli romani ad una ulteriore segregazione domestica. Sulle politiche educative siamo alla debacle - continuano le consigliere -. Il Campidoglio, oltre a non pagare quanto dovuto ai nidi in convenzione, in forte ritardo anche per le riaperture dei plessi scolastici per settembre con il rischio che a pagare le inefficienze della giunta Raggi siano i soggetti pi deboli cos come accaduto per gli aiuti alimentari". In assenza di risposte concrete su quanto accade per le strutture in convenzione, "il gruppo del Pd capitolino ha chiesto una seduta straordinaria della commissione trasparenza - annunciano - per capire i motivi dei mancati pagamenti e per fare chiarezza sulle scelte che rischiano di portare alla chiusura di luoghi essenziali alla crescita dei bambini con evidenti ripercussioni sull'occupazione di migliaia di operatori", concludono.