Roma, Pd: Mun. VII spende 1 mln per aggiustare ciclovia Tuscolana

Sis

Roma, 23 giu. (askanews) - "La ciclabile transitoria che da Porta Furba raggiunge la stazione Tuscolana stata sommersa di critiche per le troppe criticit: pericolosa, impedisce la normale circolazione stradale, diminuisce i parcheggi e ha troppe intersezioni. Il livello di approssimazione con la quale stata realizzata davvero incredibile, frutto di un approccio ideologico. Il Municipio VII che aveva gi in progetto la realizzazione di quella tratta dichiara che metter le toppe alla nuova pista 'provvisoria'. Tuttavia il completamento della Tuscolana serve allo stesso Municipio per coprire l'altro disastro prodotto con la realizzazione della prima tratta da Subaugusta e Porta furba, sbandierata dall'amministrazione grillina e praticamente inutilizzata dalla sua costruzione". La denuncia dei consiglieri del Pd capitolino Ilaria Piccolo e Giulio Bugarini che, citando un quotidiano online, spiegano di aver scoperto che "il Municipio VII, che aveva gi un progetto definitivo per quella tratta, ora dovr intervenire nuovamente per migliorarla. I circa 80mila euro gi spesi dall'assessorato sono soldi buttati. Il Municipio interverr nuovamente sul tratto interessato con un progetto gi finanziato per circa un milione di euro. Ci domandiamo, se i fondi spesi per sovrapporre un tratto dei 150 km di ciclabili della Raggi su un medesimo percorso gi individuato, progettato e finanziato dal municipio VII, non potevano essere spesi meglio magari realizzando un percorso alternativo in qualche altra zona di Roma".

"Chiediamo una riunione urgente della commissione Mobilit alla presenza della Presidente Lozzi e dell'assessore Calabrese - annunciano i consiglieri "per avere chiarimenti su come sia stato possibile impegnare fondi pubblici ingenti sullo stesso programma di lavori: ci domandiamo se non sia il caso di smetterla con questo approccio fanatico - sottolineano - per invece affrontare la questione della ciclabilit con pragmatismo e buon senso. Chiediamo una riunione urgente della commissione mobilit per avere chiarimenti sulle modalit che hanno fatto impegnare risorse pubbliche per questa pericolosa pista ciclabile", concludono.