Roma, Pd: non cambia giudizio su Giunta Raggi, ora discontinuità

Sis

Roma, 4 set. (askanews) - "La nascita di un nuovo Governo PD-M5S non cambierà né il nostro atteggiamento, né tantomeno il nostro giudizio nei confronti di una Giunta che non ha saputo dare risposte adeguate ai problemi della nostra Città. Siamo convinti, allo stesso tempo, che le rinnovate condizioni politiche rendano opportuno e prezioso un tavolo di confronto tra il gruppo consiliare del Partito Democratico in Campidoglio e il segretario Nicola Zingaretti, che desideriamo innanzitutto ringraziare per l'impegno profuso, nelle ultime settimane, per il bene del Paese: vogliamo fare la nostra parte, fin dove possibile, per dare anche a Roma una decisa discontinuità programmatica, e per far sì che la Capitale diventi una priorità per il nuovo Esecutivo, al di là delle apprezzabili dichiarazioni d'intenti. Valuteremo come la sindaca Raggi e il MoVimento 5 Stelle capitolino si porranno rispetto alle nostre proposte, dando forti segnali di discontinuità." Così in una nota il gruppo del PD capitolino che incontrerà la sindaca di Roma Virginia Raggi venerdì prossimo in Campidoglio. E' il primo incontro che la sindaca convoca con il principale gruppo d'opposizione capitolina.