**Roma: 'piano straordinario pulizia, Codacons 'dopo poche ore strade di nuovo sporche'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 nov. (Adnkronos) – Il Piano Straordinario di pulizia delle strade avviato dal nuovo sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, "si sta scontrando con l’inciviltà di quei romani che, dopo poche ore dalle operazioni di pulizia dei marciapiedi, abbandonano a terra i rifiuti trasformando di nuovo le strade in discariche". Lo afferma il Codacons, che ha svolto un monitoraggio andando a controllare le vie oggetto di interventi straordinari di pulizia.

Ad esempio, afferma l'associazione, "il 3 novembre è stata eseguita l’attività di pulizia straordinaria di viale Angelico e viale Giulio Cesare, ma il giorno seguente il Codacons rilevava la presenza di buste di immondizia, scatoloni e rifiuti abbandonati sul marciapiede. Ancora peggio la situazione di Viale Ostiense dove ieri, 4 novembre, sono stati effettuati interventi di pulizia: oggi in diversi punti la strada appare non solo ricoperta di foglie, ma cartacce e bottiglie di plastica invadono alcuni punti della carreggiata".

"Sosteniamo l’attività di Gualtieri per rendere più decorosa la città, ma è evidente che il piano di pulizia straordinaria non basti: servono telecamere e più controlli per stanare gli incivili che gettano rifiuti in terra e incrementare le sanzioni contro chi trasforma la città in una discarica a cielo aperto", dichiara il presidente Carlo Rienzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli