Roma, Piccolo America: nuova aggressione verbale a Carocci

Sis
·1 minuto per la lettura

Roma, 22 lug. (askanews) - "Rendiamo noto che a seguito della notizia emersa sui giornali, Valerio Carocci questa mattina ha ricevuto nuovamente aggressioni verbali a pochi metri dalla sede dell'associazione in Piazza San Cosimato da una persona nuova, ma vicina all'aggressore della giornata di sabato, soggetto che nei mesi precedenti aveva pi volte esplicitato minacce di morte. Non possiamo che esprimere enorme preoccupazione per la tensione, nonch le violenze verbali e fisiche che Valerio sta subendo". Lo fa sapere l'associazione Piccolo America in una nota. "Ci teniamo a esplicitare che non sussiste alla base di questi comportamenti antidemocratici alcuna motivazione personale: anche questa mattina Valerio stato aggredito verbalmente in quanto definito 'infame che collabora con le guardie' - riporta la nota -, tali parole sono le stesse ricevute sui social e di persona da quando l'associazione Piccolo America ha denunciato la scorsa estate le aggressioni ricevute da CasaPound alle forze dell'ordine, collaborando con queste affinch venisse fatta giustizia", conclude.