Roma, polizia arresta due persone con documenti falsi

red/gci

Roma, 20 giu. (askanews) - La Polizia di Stato del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio di Roma Termini, ha arrestato due cittadini albanesi, di 34 e 23 anni, trovati in possesso di documenti falsi durante controlli nella stazione. I due uomini avevano esibito dei documenti rumeni i cui codici identificativi sono risultati irregolari. Sempre a Roma, un cittadino senegalese stato denunciato in stato di libert per interruzione di pubblico servizio. L'uomo, salito su un treno regionale in partenza da Termini sprovvisto di titolo di viaggio, ha avuto un diverbio con il capotreno, che ha richiesto l 'intervento della Polizia. Lo straniero nonostante i numerosi inviti, si rifiutato di scendere dal convoglio provocando un ritardo in partenza di 20 minuti.

Un cittadino italiano di 54 anni invece, stato denunciato oltre che per interruzione di pubblico servizio, per resistenza e minacce a P.U. Gli agenti sono intervenuti alla partenza di un treno regionale, dove un uomo, in forte stato di agitazione era sprovvisto d i biglietto e alla vista dei poliziotti ha opposto resistenza, sia a bordo del convoglio che negli Uffici di Polizia durante la sua identificazione.