Roma: Prestipino (Pd), 'Conte risolva problema Raggi, M5s appoggi comunque candidato dem' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – (Adnkronos) – Ma se Zingaretti non lascerà la Regione? "Allora c'è Gualtieri e ci sono le primarie. Ma, ribadisco, devono essere primarie capaci di allargare il più possibile il campo, una vera festa di popolo, aperte a tutti. E, 'conditio sine qua non', ci devono essere delle candidate donne. Se no tutto il discorso iniziato da Letta con i capigruppo va a morire. Adesso, a Roma non ci siamo nemmeno lontanamente. Ma il Pd ha tante donne brave, si discuta, Letta trovi candidature autorevoli. Tra l'altro le donne sono le uniche che possono davvero allargare il circoli dei votanti".

Una volta dato il via libera alle primarie in tutta Italia, il nodo del rapporto con il M5s resta ovunque: "I 5 stelle non parteciperanno mai alle primarie, ma hanno tutto il vantaggio ad appoggiare i candidati di centrosinistra. Sono i più bravi, conosciuti e autorevoli. Loro non hanno ancora imparato a formare una classe dirigente, sul fronte amministrativo sono un disastro. Il loro più grande fallimento è stato proprio con la Raggi. Per questo dovrebbero dare il buon esempio partendo proprio da Roma: il M5s appoggi il candidato del Pd anche se la Raggi non si tira indietro. Vinca il migliore".