Roma, De Priamo(Fdi): ok Aula a Print, avviato con Centrodestra

Sis

Roma, 31 ott. (askanews) - "Approvata oggi all'unanimità la delibera del Print di Pietralata che vede completato l'iter amministrativo dopo 6 anni dalla sua adozione nel 2013 sotto la giunta di centrodestra. Anche se con la 'super sorveglianza' del commissario ad acta nominato per l'inerzia delle giunte Marino e Raggi, oggi possiamo essere soddisfatti di aver ancora una volta contribuito alla crescita di Roma e dei territori che da troppi anni attendono una doverosa riqualificazione". E' quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio e Gianni Ottaviano capogruppo nel Municipio IV. "Certo, dobbiamo purtroppo constatare che come sempre la maggioranza grillina fa di tutto per complicare atti e provvedimenti perdendo in questo caso l'occasione di riconoscere prioritarie alcune opere pubbliche attese da anni dagli abitanti di Pietralata - aggiungono da Fdi -. Inspiegabile la cancellazione nella prima fase delle opere pubbliche della riqualificazione dei tratti di via di Pietralata, da Nomentana a Vigna Mangani, e da via della Magnetite a via Messi d'Oro e soprattutto della fognatura e sistemazione di via Casale Rocchi, per non parlare degli interventi per la realizzazione dei parcheggi". "Ci siamo impegnati nel correggere una delibera che riportava troppi controsensi, una maggiore attenzione su viabilità, fognature e riqualificazione delle strade con marciapiedi per la sicurezza del quartiere non sono più procrastinabili - spiegano ancora da Fdi - l'approvazione di due nostri emendamenti che vincolano tutti gli oneri di urbanizzazione all'utilizzo nel perimetro del programma integrato consentirà di ampliare le opere pubbliche necessarie per una riqualificazione di un quadrante cruciale per la Capitale", concludono.