Roma, De Priamo-Ghera(Fdi): Dimesso Simioni Atac senza vertici

Sis

Roma, 10 giu. (askanews) - "Apprendiamo che Paolo Simioni si dimesso da presidente e da direttore generale di Atac. Una vera fuga verso una nuova poltrona quella dell'Enav regalata per aver fatto quasi fallire la municipalizzata ai trasporti. Peraltro andando via prima dell'approvazione del bilancio e prima della chiusura del concordato fallimentare". E' quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Andrea De Priamo capigruppo in Campidoglio e Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio. In tutto questo, secondo gli esponenti di Fdi "stupisce che la l'amministrazione pentastellata non abbia provveduto per tempo alla sua successione - continuano da Fdi -. Lasciare senza guida un'azienda capitolina il cui ruolo strategico per la mobilit della Capitale conferma la scarsa attenzione dell'amministrazione 5 Stelle per il tpl". Peraltro Atac, "gi in sofferenza - sottolineano da Fdi - sta vivendo un momento molto delicato penalizzata anche dall'emergenza Covid cui seguito il mancato incasso dei biglietti di viaggio. Con il risultato che mancano le risorse necessarie per rispettare le scadenze imposte dal concordato preventivo. Siamo di fronte al solito pasticcio, come Fdi chiediamo alla sindaca Raggi di provvedere velocemente al sostituto di Simioni ai vertici di Atac, con la speranza che l'assalto grillino alla 'poltrona' non faccia perdere altro tempo", concludono.