Roma, De Priamo-Ghera (Fdi): fondo vincolato Governo per Atac

Sis

Roma, 24 mar. (askanews) - "Abbiamo già denunciato come nell'emergenza Covid-19 anche il comparto del trasporto pubblico sta subendo pesanti ripercussioni. Oltre al personale grandemente esposto per il servizio che sostiene quotidianamente, il Tpl è uno dei settori che non è rientrato nel dl 'Cura Italia' emanato dal governo. Una situazione che ad oggi sta mettendo a dura prova l'Atac e che, nonostante l'attivazione del Fondo Bilaterale di Solidarietà per i lavoratori, rischia di essere nettamente insufficiente". Così in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio e Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio. "Serve quindi un intervento concreto di Roma Capitale, della Regione Lazio e anche del Governo. Insieme devono trovare le risorse sufficienti per rimettere in carreggiata l'azienda, peraltro sotto concordato fallimentare. Un'ipotesi potrebbe essere la richiesta di un fondo vincolato dedicato ad Atac dal Governo attraverso la Regione" spiegano. "La sindaca Raggi solleciti gli altri due soggetti interessati per arrivare ad una soluzione in tal senso, e insieme coinvolga sia i sindacati che i lavoratori. Nel frattempo presenteremo in Campidoglio una mozione e un'interrogazione per chiedere il salvataggio della municipalizzata capitolina ai trasporti", concludono.