Roma, professore accusato di antisemitismo: "Voi nasoni dovete essere cremati"

antisemitismo
antisemitismo

Il fattaccio sarebbe avvenuto nel liceo artistico di Roma Enzo Rossi, luogo in cui un professore avrebbe rivolte bruttissime frasi antisemite ad alcuni studenti di religione ebraica. L’uomo è accusato di antisemitismo dal Collettivo Osa. Si stanno facendo accertamenti per verificare le vere responsabilità del docente.

Roma, professore accusato di antisemitismo: “Voi nasoni dovete essere cremati”

Secondo quanto appreso e raccontato dal noto quotidiano ‘La Repubblica‘, un professore del liceo artistico di Roma Enzo Rossi avrebbe rivolto delle irrispettose frasi antisemite ad alcuni studenti di origine ebraica della sua classe. L’uomo si sarebbe rivolto così ai ragazzi: “Voi nasoni dovete essere cremati.” Le accuse arrivano dal Collettivo Osa che ha recentemente occupato l’istituto.

In corso gli accertamenti: cosa sta succedendo

Nella giornata di oggi, mercoledì 16 novembre, si terrà un’assemblea in cui si raccoglieranno diverse testimonianze degli studenti e dei genitori di alcuni di loro. A quanto si è scoperto, pare che lo stesso professore avesse rivolto frasi sessiste nei confronti di più di una studentessa. Il dirigente scolastico dell’istituto Rossi Danilo Vicca ha deciso di far partire un approfondimento in merito a queste spiacevoli situazioni.