Roma, ragazze si baciano: il gestore del bar le allontana

bacio tra ragazze

Una coppia di ragazze, una di 19 anni e l’altra di 24 anni, si stavano baciando all’interno del bar La Grotta Azzurra di Carpineto Romano in provincia di Roma ma sono state costrette ad andarsene. Il gestore del locale, non gradendo lo scambio di effusioni delle giovani, le ha invitate a togliere subito il disturbo e a spostarsi da qualche altra parte.

Il gesto del titolare

Secondo quanto hanno rivelato le due ragazze, il bacio che si erano scambiate dentro il bar La Grotta Azzurra di Carpineto Romano era a stampo. L’uomo ha espresso le sue scuse in un post su Facebook: “In merito ai fatti avvenuti ieri sera, mi scuso con tutti coloro che si sono sentiti offesi. Non era mia intenzione offendere o discriminare, alcuno. Ci tengo a precisare che mi sarei comportato allo stesso modo anche con una coppia etero perché penso che atteggiamenti simili sono poco adatti in un locale pubblico.” Secondo la versione del gestore del bar, le due ragazze non solo si sarebbero date un innocente bacio, ma si sarebbero scambiate effusioni esplicite e toccamenti. L’episodio di presunta omofobia è stato denunciato da Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, che vuole prendere provvedimenti, dopo aver verificato in privato con le due ragazze la loro versione: “L’episodio è inaccettabile, come lo sono le scuse banali e tardive del gestore giunte tramite social network della pagina del bar ‘Grotta Azzurra’. Per questo chiediamo al sindaco Stefano Cacciotti di verificare ed eventualmente ritirare la licenza al bar, dando un chiaro segnale contro l’omofobia e le discriminazioni”.