Roma, ragazzino pestato da baby gang

webinfo@adnkronos.com

Dopo la lite durante una festa di compleanno, venerdì pomeriggio, due gruppetti di ragazzini - tutti minorenni - si sono dati appuntamento a San Giovanni per un ultimo "confronto". In trenta, su via Claterna, hanno incrociato cinque ragazzi tra il gruppo di "rivali". Di questi, però, solo uno è rimasto a parlare. Pensava di chiarire in toni pacifici, ma quando la discussione è degenerata, è stato colpito con un pugno e picchiato, ormai a terra, da almeno altri tre coetanei che, prima di dileguarsi, gli hanno rubato il cappellino da baseball che indossava. 

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza nel quartiere, comparate con i vari profili social dei ragazzini sospettati, hanno permesso agli investigatori del commissariato San Giovanni di identificare i principali aggressori, tutti minorenni tra i 13 e i 17 anni. Proprio sulla pagina Instagram di uno di loro i poliziotti hanno notato la foto del berretto della vittima, ritrovato in strada al momento dei rilievi, esibito come trofeo. I ragazzini sono stati segnalati all'Autorità Giudiziaria minorile e dovranno rispondere a vario titolo dei reati di rapina e lesioni personali.