Roma, Raggi approva Linee indirizzo Pums per Città Metropolitana

Sis

Roma, 12 nov. (askanews) - Dopo aver coinvolto i Comuni del territorio quali interlocutori privilegiati, per la costruzione condivisa del Pums, la Sindaca metropolitana Virginia Raggi, ha approvato le "Linee di Indirizzo per la redazione del Piano Urbano della Mobilità sostenibile (Pums)" che si compongono di un primo quadro conoscitivo e una gerarchia condivisa di 25 obiettivi prioritari e di 10 strategie operative che il PUMS della Città metropolitana di Roma Capitale dovrà perseguire per promuovere uno sviluppo maggiormente sostenibile del proprio sistema dei trasporti. Lo fa sapere la Città Metropolitana in una nota.

"Dopo il Pums di Roma Capitale, la sfida del cambiamento va avanti a ritmo serrato anche per l'area metropolitana, ricomprendendo le tante specificità locali in un sistema integrato di servizi, co-progettando insieme ai Comuni una trasformazione necessaria e non più rinviabile. Il Pums rappresenta - dichiara Virginia Raggi - uno degli strumenti più efficaci di pianificazione strategica di medio e lungo periodo a disposizione delle Città metropolitane per definire un sistema di sviluppo, utile a contribuire alla transizione delle proprie comunità verso modelli di mobilità più efficienti ed efficaci nel limitare le emissioni di gas serra, migliorare la qualità della vita dei propri cittadini".

Dopo l'approvazione del decreto, la Città metropolitana di Roma Capitale, attraverso il Dipartimento VI "Pianificazione territoriale generale", ha presentato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la proposta di finanziamento per la redazione del Pums, del Piano Strategico Metropolitano e per alcuni studi di fattibilità sui temi progettuali strategici individuati nelle linee di indirizzo per un importo complessivo di 2.556.000 euro.