Roma, Raggi assolta in Appello per caso Marra

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

E' stata confermata l’assoluzione per la sindaca di Roma Virginia Raggi nel processo d’Appello per falso in relazione alla nomina (poi ritirata) nell'autunno del 2016 di Renato Marra a capo del Dipartimento Turismo del Campidoglio. La decisione dei giudici della seconda sezione penale della Corte d’Appello è arrivata dopo oltre due ore di camera di consiglio. Applausi e abbracci per la sindaca dopo la lettura della sentenza.

LEGGI ANCHE: Raggi dopo la sentenza: "Credo che debbano riflettere in tanti, anche e soprattutto all'interno del MoVimento 5 Stelle”

GUARDA ANCHE: Raggi assolta: "Ora tanti riflettano, anche dentro M5S"

Al termine della requisitoria di questa mattina il sostituto procuratore generale Emma D’Ortona aveva chiesto una condanna a 10 mesi di reclusione per falso in relazione alla nomina (poi ritirata) nell'autunno del 2016 di Renato Marra a capo del Dipartimento Turismo del Campidoglio.

LEGGI ANCHE: Raggi assolta, M5S: "Felici, ora avanti tutta"

GUARDA ANCHE: Raggi, archiviato l'abuso d'ufficio per il caso Salvatore Romeo

GUARDA ANCHE: Virginia Raggi: "Stadio Roma? Entro Natale un regalo ai tifosi"