Roma, Raggi: condanno violenza, non soffiare sul fuoco

Ssa
·1 minuto per la lettura

Roma, 28 ott. (askanews) - Dura condanna della sindaca di Roma Virginia Raggi sugli scontri di ieri sera a piazza del Popolo. "Ieri sera abbiamo avuto di fatto dei vandali che hanno messo a ferro e fuoco una parte della nostra città - ha detto in una conferenza stampa di presentazione del progetto "Il Volo - Tributo a Ennio Morricone - mi sento di condannare con fermezza queste violenze. In questo momento di crisi e di grandi difficoltà che sta mettendo in ginocchio famiglie, persone, commercianti, non abbiamo bisogno di qualcuno che soffi sul fuoco e cerchi in qualche modo di destabilizzare ulteriormente una situazione già critica e a cui si sta cercando di dare delle risposte concrete. Condanna assolutamente ferma per questi anni e un sostegno concreto a tutti quei commercianti che in questo momento, insieme a noi e al governo, stanno cercando le soluzioni migliori e possibili per far fronte a questa crisi".