Roma, Raggi: Covid comprime diritti ma romani rispettano regole

Sis

Roma, 26 mar. (askanews) - "Stiamo vivendo un'emergenza drammatica che l'Italia non conosceva dal secondo Dopoguerra e che mette in crisi, come ha ben detto il presidente Conte, anche alcuni diritti costituzionali, ne richiede parzialmente e contemporaneamente la compressione a fronte della salvaguardia del diritto alla salute e al benessere di tutti. Da qui nascono criticità non solo per le libertà individuali, ma per le conseguenze sociali e economiche che questa crisi sta mostrando. Complimenti a tutti i cittadini romani che stanno rispettando tutte le regole, con numeri di violazioni che, come mostrano i dati dei controlli, sono in diminuzione". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi partecipando alla prima Assemblea Capitolina online dopo lo scoppio della pandemia Covid-19.