Roma, Raggi: dopo lettera turista 27mila euro multa a hotel

Sis

Roma, 24 gen. (askanews) - Un albergo non a norma ha rovinato la vacanza a Roma di un turista spagnolo che ha deciso di prendere carta e penna e scrivere direttamente alla Sindaca di Roma Virginia Raggi per raccontarle quanto accaduto. La prima cittadina, dopo aver letto la lettera, ha immediatamente sollecitato l'intervento della Polizia Locale di Roma Capitale. Lo fa sapere in una nota il Campidoglio. Al seguito dei controlli il Nucleo di Polizia Locale specializzato in Polizia Turistica ha elevato una multa di 27mila euro ad un albergo nei pressi della stazione Termini. Gli agenti hanno riscontrato gravi carenze igieniche e diverse irregolarità amministrative tra cui un aumento non autorizzato della capacità ricettiva, con ben 41 posti letto in più, e la mancata comunicazione al Dipartimento Risorse Economiche di Roma Capitale del contributo di soggiorno incassato sin dal 2016, pari a circa 143.046 euro. Il titolare è stato sanzionato ai sensi della vigente Legge Regionale per un ammontare pari a 27.333 euro. Inoltre è stata presentata una segnalazione alla ASL di competenza e al Dipartimento stesso. Pochi giorni dopo tale controllo, sempre nell'area della stazione Termini, si è data esecuzione ad un provvedimento del Dipartimento di Igiene, durante il quale sono stati apposti i sigilli ad una attività di affittacamere con scarse condizioni igieniche ubicata sotto il livello stradale.