Roma, Raggi inaugura nuova piazza a Settecamini

Sis

Roma, 7 nov. (askanews) - Una nuova veste per piazza di A. Maria dell'olivo a Settecamini, quartiere periferico della Capitale lungo la via Tiburtina. La inaugura oggi a Roma la sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme alla presidente del IV Municipio Roberta Della Casa. Un folto gruppo di bambini delle scuole del quartiere ha accolto la sindaca con grande entusiasmo, raccontandole la vita a scuola e la felicità per la piazza con dei nuovi giochi tutti per loro. "È il primo di tre interventi nel quartiere - ha spiegato la presidente -. La volontà era quella di dare una piazza ai cittadini, che la chiedevano, dove prima c'era un parcheggio. Riusciamo così a mettere in sicurezza i bambini che frequentano la scuola paritaria Sant'Anna e l'istituto comprensivo Casalbianco e al plesso Nuzzo. Oltre a offrire un'area per la chiesa antistante e aperta a eventi. La piazza nell'assetto attuale prevede un mattonato, un'area giochi e un'area verde intorno al vecchio ulivo prima assediato dalle auto". L'intervento è costato circa 350mila euro "un intervento importante per il Municipio", ha spiegato la presidente Della Casa "proponiamo che diventi anche più allegra con le panchine colorate dai bambini delle scuole". "Ringrazio i bambini che, mi hanno detto, hanno dovuto aspettare tanto questi lavori", ha detto la sindaca Raggi. "mi sembra che il risultato vi piaccia e l'idea che coloriate le panchine insieme alle vostre insegnanti mi sembra molto bella", ha aggiunto "Stiamo cercando di andare su tutte le periferie anche per la riqualificazione dei mercati - ha spiegato ancora Raggi circondata dagli scolari -, perché siano dei luoghi dove sia bello fare la spesa ma anche vedere uno spettacolo. Per fare tutto questo ci vuole tempo, però stiamo arrivando. piano piano l'amministrazione ricostruisce, ma la cura di quello che facciamo dipende da tutti voi". "Se vedete qualcuno che la sporca o ci fa i graffiti - ha sottolineato la sindaca ai bambini che la ascoltavano in silenzio -, dovete dirgli di non farlo. Mi raccomando: voi siete i custodi di questa piazza, se c'è qualcuno che la imbratta o la sporca glielo dovete impedire"