Roma, Raggi: In IX Municipio percorsi invece di scivoli disabili

Sis

Roma, 25 set. (askanews) - "Vogliamo abbattere le barriere architettoniche per le persone con disabilità e costruire una città accessibile a tutti. Per questo stiamo sperimentando un progetto pilota nel IX municipio che si chiama 'Opere nuove' che consentirà alle persone con disabilità di muoversi in completa autonomia e raggiungere strade e luoghi di aggregazione". Lo annuncia su Fb la sindaca di Roma Virginia Raggi.

"Opere Nuove, realizzato dal Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (Simu), è unico nel suo genere perché supera la logica del singolo scivolo o rampa in corrispondenza degli attraversamenti e sui marciapiedi. È un percorso di 1 km circa, dall'incrocio di viale America con viale Beethoven fino a Piazza Don Luigi Sturzo da un lato, e dalla fermata metro di Eur Fermi fino al Ministero dello Sviluppo Economico, dall'altro", spiega la sindaca.

"Una visione nuova di mobilità autonoma per tutti i cittadini, corredata dall'inserimento di percorsi per ipovedenti e non vedenti: dispositivi per pavimentazioni, muniti di rilievi disposti in modo regolare che consentono di muoversi in autonomia - spiega ancora -. I lavori sono già iniziati e l'obiettivo è replicare presto il progetto Opere Nuove in altre zone della città: mettiamo un altro tassello importante per il superamento delle barriere architettoniche e l'adeguamento delle infrastrutture cittadine agli standard di accessibilità".