Roma, Raggi: Memoria Shoah va esercitata e praticata

Sis

Roma, 28 gen. (askanews) - "La memoria va esercitata e praticata perché portiamo sulle nostre spalle il peso della nostra storia. Dobbiamo ripercorrere e non dimenticare mai le bassezze della Shoah. Solo ricordando e vivendo potremo fare una scelta". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi in occasione del Giorno della Memoria organizzato dalla Prefettura di Roma in collaborazione con la Comunità Ebraica di Roma. "Nella vita dovrete fare tantissime scelte - ha spiegato rivolta ai giovani presenti - ma in un'epoca complessa come questa, in cui vengono lanciati messaggi semplificati che parlano alla pancia delle persone ed utilizzano la paura e la discriminazione per il diverso, potrebbe essere facile scivolare. Io scelgo di stare sempre con i più deboli, il male del nostro tempo è l'indifferenza ma qualunque cosa facciano la fanno a qualcuno di noi", ha concluso.