Roma, Raggi: non mi vergogno, a testa alta su quello che facciamo

Sis

Roma, 3 ott. (askanews) - "Non mi vergogno, vado a testa alta su quello che stiamo facendo. Voglio parlare con voi che siete le vittime delle strumentalizzazioni che stanno facendo". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi in replica della seduta dell'Assemblea Capitolina dedicata al destino di Ama e Roma Metropolitane, in replica agli interventi delle opposizioni e rivolgendosi ai lavoratori che assistono alla seduta rumoreggiando e protestando contro la sindaca e la maggioranza M5S. "Non è vero che non abbiamo effettuato nuove commesse da Roma Metropolitane. Da quando siamo arrivati ne abbiamo fatte molte - ha spiegato raggi -, a partire dalla progettazione della funivia Casalotti-Boccea. Le commesse sono arrivate e ci saranno ancora, ma dobbiamo risanare", ha concluso Raggi.