Roma, Raggi non va in Aula. Opposizioni: sospendiamo la seduta

Sis

Roma, 1 ott. (askanews) - "Comunico all'Aula l'impossibilità della sindaca Raggi di presenziare in Aula". Così la vice-presidente M5S dell'Assemblea Capitolina Sara Seccia, alla ripresa dei lavori odierni, dopo aver verificato la disponibilità di Raggi a rispondere ai consiglieri in Aula sulla ennesima crisi di Ama. "Io ho cercato di fare il mio a tutela dei consiglieri. Ciascuno fa il suo ma procediamo con i lavori dell'Aula", ha aggiunto Seccia. "Grazie per aver provato Presidente - ha replicato la consigliera del Pd Valeria Baglio - Ma c'è ancora una sindaca di Roma?" "Invitiamo la maggioranza a trovare una soluzione alternativa - ha detto il capogruppo di Fdi Andrea De Priamo -. Non so se la sindaca sia presente a Palazzo Senatorio, e questo sarebbe grave come atto di scorrettezza nei confronti dell'Aula. Ma la sindaca deve darci una risposta alternativa: dove vuole confrontarsi?". "Non me la sento di portare avanti un lavoro ordinario di fronte al sesto Cda nominato da voi che si dimette", ha aggiunto la capogruppo della Civica Roma Torna Roma Svetlana Celli. "Dopo il rimpasto che più che aprire una nuova fase sembra aver spento la Giunta, abbiamo queste dimissioni in un'azienda tanto importante, chiediamo che le commissioni Ambiente e Bilancio convochino la sindaca - ha aggiunto il capogruppo di Forza Italia Davide Bordoni -. Rischiamo la deflagrazione dell'Ama, cerchiamo di dare un indirizzo alla sindaca perché ascolti e riferisca viso che le ha sbagliate tutte". Avendo raccolto tutte le voci di dissenso la vice-presidente Seccia ha sospeso la seduta per confrontarsi.