Roma, Raggi: a Stati Generali ho portato voce di chi soffre

Sis

Roma, 17 giu. (askanews) - "Le insegne spente e le porte sbarrate di negozi, bar, ristoranti e di tantissime piccole attivit artigianali, i cartelli con la scritta 'cedesi attivit'. Sono le immagini che tutti noi, sfortunatamente, vediamo per le strade delle nostre citt. Io so che dietro ogni saracinesca abbassata c' una persona, una famiglia, un anziano o un giovane che ha perso il lavoro e che maledice il coronavirus". Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi postando il video del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sugli Stati Generali dell'Economia in corso a Villa Pamphilj. "Non lasceremo nessuno solo, nessuno deve rimanere indietro. Ma ora dobbiamo dimostrare di essere una comunit. Io sono certa che, in questo modo, ce la faremo", aggiunge Raggi. "Il Covid ha messo tutti noi in ginocchio ma insieme sapremo reagire e ci rialzeremo. Agli Stati Generali, organizzati qui a Roma dal premier Giuseppe Conte e dal Governo - spiega la sindaca di Roma - ho portato la voce di tutti coloro che, in questo periodo assurdo della nostra vita, stanno soffrendo in modo particolare. Dobbiamo rilanciare l'economia e il lavoro. La parola pi importante "lavoro". Il lavoro dignit. Insieme ce la faremo", conclude".