Roma, Rampelli(Fdi): ministro interno tardivo su sicurezza

Adm

Roma, 15 nov. (askanews) - E' "tardiva" l'iniziativa del ministero dell'Interno in materia di sicurezza. Lo dice Fabio Rampelli vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

"Durante la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza di Roma, organizzato solo dopo gli ultimi fatti di cronaca a Centocelle, il ministro dell'Interno si accorge che la Capitale necessita di un piano antidroga. Come Fratelli d'Italia proprio su questo tema, unito anche al problema sicurezza in città, abbiamo lanciato l'allarme sulle piazze di spaccio tanto da annunciare la nostra campagna 'Salva Roma dalla droga'".

Conclude Rampelli: "L'incontro di oggi, a cui ha partecipato anche la sindaca di Roma - la stessa Raggi che ha chiuso l'Agenzia delle Tossicodipendenze - di fatto è un intervento tardivo. La sicurezza a Roma è un altro tema su cui il governo deve metterci la faccia, uomini e risorse. Basta annunci o azioni tardive come quella di oggi".