Roma, Riccardi: Stupore per modalità sgombero rom

Roma, 28 set. (LaPresse) - Anche il ministro per l'Integrazione, Andrea Riccardi, si unisce al coro di meraviglia contro lo sgombero messo in atto stamattina a Roma nel campo nomadi di Tor De Cenci, avvenuta davanti ai bambini. "Esprimo stupore per le modalità e la repentinità dello sgombero, con la distruzione delle baracche e delle roulotte, avvenuta davanti ai bambini", dice Riccardi in una nota. "Avevo incontrato due giorni fa il sindaco Alemanno - continua il ministro - e gli avevo chiesto di riflettere sulla delicata situazione di Tor de' Cenci, che riguarda anche la continuità scolastica di molti minori rom. Evidentemente esigenze di consenso hanno prevalso sulla ricerca di soluzioni ragionevoli ed equilibrate. Questo sgombero arriva peraltro a pochi giorni dal rapporto del commissario ai diritti umani del Consiglio d'Europa, il quale ha chiesto all'Italia di interrompere immediatamente la pratica dei campi di segregazione e quella degli sgomberi forzati che sono in palese contrasto con la Strategia nazionale di inclusione dei Rom, approvata dal governo nella primavera scorsa".

Ricerca

Le notizie del giorno