Roma/Rifiuti: Italia Nostra a Pecoraro, ha fallito si faccia da parte

(ASCA) - Roma, 19 apr - ''Italia Nostra Roma La sollecita a

farsi immediatamente da parte, prima che l'Associazione che

rappresento, non si veda costretta a chiedere ufficialmente

al Presidente del Consiglio la revoca del Suo mandato''. Non

lascia spazio a dubbi la lettera aperta del Presidente di

Italia Nostra Roma, Carlo Ripa di Meana, indirizzata al

Commissario straordinario per l'emergenza rifiuti a Roma,

Giuseppe Pecoraro.

''Il Suo fallimento sulle indagini per l'individuazione

dei siti relativi alla discarica provvisoria, e' ormai totale

e minaccia il futuro di Roma'' si legge nel documento che

sottolinea come ''nonostante il parere negativo sulla

realizzazione della discarica provvisoria a Corcolle, a 750

metri in linea d'aria dal patrimonio mondiale dell'Unesco,

Villa Adriana, espresso forte e chiaro dal Ministro

all'Ambiente, Corrado Clini, dal Ministro per i Beni

Culturali, Lorenzo Ornaghi, dall'Autorita' di Bacino, dal

Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, dal

Sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, dai tour operator

internazionali che temono di dover cancellare dai propri

programmi il prestigioso e richiestissimo sito di Villa

Adriana, Lei continua ad insistere con protervia e

incomprensibile ostinazione sui due siti scartati per

manifesta incompatibilita'''.

''Italia Nostra Roma - prosegue Ripa di Meana - Le fa

notare la Sua totale sordita' ai rilievi della Commissione

Antimafia che, dopo le audizioni dei soggetti interessati, ha

ipotizzato l'opacita' dell'operazione della Societa' Brixia,

che ha sede legale in Svizzera''.

''Italia Nostra Roma e' sorpresa, in particolare - spiega

- che Lei abbia mancato di cogliere i segnali della Comunita'

scientifica internazionale, del messaggio dell'Accademia di

Francia al Presidente della Repubblica, dell'Accademia dei

Lincei, degli oltre 1000 firmatari delle Scuole Archeologiche

di tutti i continenti, di una sollevazione della cultura

internazionale - un nuovo caso Pompei - se Villa Adriana,

considerato sito maggiore della cultura occidentale,

risultasse compromesso da una discarica pur 'provvisoria'.

Tutto questo non Le basta?''.

Ricerca

Le notizie del giorno