Roma, rischia di partorire in auto. Portata in ospedale da vigili

Cro-Mpd

Roma, 31 dic. (askanews) - Si stava recando in ospedale perché le si erano rotte le acque, ma all'altezza di Piazza dell'Emporio la macchina dentro la quale era a bordo, con la madre ed il compagno, ha cominciato a perdere olio ed è stata costretta ad arrestare la marcia. A quel punto la gestante, una donna italiana di 34 anni, alla sua prima gravidanza, ha chiesto aiuto ad una pattuglia della Polizia Locale in servizio di viabilità in zona per farsi accompagnare al nosocomio più vicino. Senza esitazione gli agenti l'hanno trasportata con l'auto di servizio al Fatebenefratelli, dove è stata affidata immediatamente alle cure dei medici.

Gli operanti sono poi tornati a prestare assistenza stradale al conducente dell'auto in panne, nonchè padre del nascituro, per garantirgli di raggiungere la compagna in attesa del lieto evento.