Roma, De Santis: solo 20% personale al lavoro in uffici Comune

Sis

Roma, 18 mar. (askanews) - "Abbiamo tracciato il primo resoconto riguardo le attività svolte in questi giorni per il lavoro agile. Nel complesso, è soltanto il 20% del personale che sta continuando a lavorare presso le strutture. Ma esclusivamente per attività legate all'emergenza e per servizi indifferibili e incomprimibili", così l'Assessore al Personale Antonio De Santis. "Ci sono addirittura servizi che sono completamente attivi grazie al 100% dei dipendenti che sta lavorando presso la propria abitazione. Penso, per esempio, all'Ufficio Stampa (62 su 62). Le attività relative a 'Verifiche e Certificazioni' raggiungono il 95%, la 'Toponomastica' l'85% - sottolinea De Santis -. Nell'Ufficio dell'Assemblea capitolina 179 su 214 sono in lavoro agile, presso la Scuola di Formazione 25 su 26, alla Ragioneria Generale 240 su 290, nel Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici 120 su 130, al Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive 200 su 243, nel Municipio I 221 su 350, nel Municipio IV 279 su 317, nel Municipio X 226 su 450". "Sono numeri in continua e progressiva evoluzione. Per noi il lavoro agile è un processo dinamico, in sviluppo costante, da affinare e migliorare sempre. Sarà un volano che si evolverà nel tempo per la nostra amministrazione - aggiunge l'assessore -. E' la nostra filosofia. In quest'ottica abbiamo lanciato un percorso partecipato, aperto a tutti i dipendenti che possono inviare, in una mail apposita, segnalazioni, suggerimenti e impressioni. Roma Capitale si configura così come un laboratorio di innovazione, semplificazione e crescita strutturale per la Pubblica amministrazione", conclude.