Roma, sanzionato locale da conto esorbitante a turiste giapponesi

Cro/Ska

Roma, 28 set. (askanews) - E' stato chiuso ieri ed ha riaperto oggi il ristorante romano vicino a Castel Sant'Angelo assurto agli onori della cronaca per aver fatto pagare 430 euro di conto e 80 euro di multa a due turiste giapponesi. La vicenda è stata rivelata lo scorso 10 settembre su Facebook da una conoscente delle ragazze, Orie Tanaka. La polizia locale di Roma capitale, gruppo Trevi, che aveva già chiuso il locale 15 giorni fa, lo avrebbe ora sanzionato per irregolarità sulla tasse di pagamento di occupazione del suolo pubblico e per l'anomala quota richiesta quale mancia.