Roma, sequestrati beni per 400mila euro a 2 trafficanti droga

Roma, 26 ago. (LaPresse) - I carabinieri del nucleo investigativo di Frascati(Roma) hanno sequestrato i beni patrimoniali per 400mila euro a due trafficanti di droga. Si tratta dei principali indagati dell'operazione denominata 'Inca' condotta lo scorso 29 marzo. Sotto sequestro, a fini di confisca, l'appartamento che era stato adibito a raffineria, molto lussuoso e dotato anche di una vasca per l'idromassaggio nel salotto, un garage e due autovettura Smart. In particolare è stato rilevato dal giudice l'evidente sproporzione tra il reddito dei due indagati (conviventi) ed il tenore di vita condotto. L'operazione condotta dai carabinieri di Frascati e coordinata dalla Direzione Distrettuale antimafia della procura di Roma, consentì di sgominare un'associazione per delinquere che importava cocaina, intrisa negli abiti, dal Perù e la smerciava nelle piazze della Capitale. L'indagine trae origine dalla scoperta di una "lavanderia" in un appartamento individuato alla periferia di Roma, dove la droga veniva estratta dagli abiti intrisi di cocaina liquida. Del sodalizio facevano parte cittadini italiani, georgiani e peruviani.

Ricerca

Le notizie del giorno