Roma, sequestrati a piazza Navona 7mila prodotti non a norma

Red/Nav

Roma, 26 ott. (askanews) - Durante i controlli nell'area di piazza Navona gli agenti della Polizia Locale del Gruppo Centro "ex Trevi", insospettiti dai movimenti di alcuni venditori abusivi, hanno iniziato ad osservare i loro spostamenti fino ad individuare il locale commerciale dove gli ambulanti acquistavano le merci, destinate alla vendita irregolare sul territorio. All'interno del magazzino, sono stati rinvenuti oltre 7.000 articoli di varia natura, perlopiù capi e accessori di abbigliamento, souvenir, giocattoli e materiale elettronico privi del tutto o in parte dei requisiti di legge relativi all'etichettatura e provenienza. In particolare i prodotti sequestrati non riportavano indicazioni sui materiali di composizione, contravvenendo alle normative poste a tutela dei consumatori, pertanto potenzialmente pericolosi. Nei confronti del titolare dell'attività, un cittadino di nazionalità bengalese di 36 anni, sono in corso ulteriori accertamenti. Altre indagini sono state avviate per risalire alla filiera della distribuzione di tutta la merce, che di fatto rifornisce gli ambulanti della zona.