Roma, sfuma ipotesi Meloni come candidato primo cittadino

giorgia-meloni

Sono in molti a vederla come papabile candidata a sindaco di Roma per le prossime elezione amministrative del 2021, ma Giorgia Meloni preferisce non alimentare le voci in merito e intervistata da Maurizio Costanzo afferma: “Io di nuovo candidata sindaco di Roma? Mettiamola così, non nei prossimi mesi”. La leader di Fratelli d’Italia non si sbilancia dunque su quale potrebbe essere il candidato della coalizione di centrodestra per la poltrona a sindaco della Capitale, scegliendo di mantenere un basso profilo anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.

Giorgia Meloni sul prossimo sindaco di Roma

Ospite della trasmissione “L’intervista” di Maurizio Costanzo, la Meloni precisa inoltre quali dovrebbero essere le qualità del futuro sindaco di Roma, al di là di una sua ipotetica candidatura: “Ma ciò non toglie che Roma merita un sindaco alla sua altezza. Quello che abbiamo visto negli ultimi anni non se lo merita. Il riferimento fa ovviamente all’attuale prima cittadina Virginia Raggi, che la stessa Meloni si trovò a sfidare alle ultime amministrative romane del 2016, finendo poi terza con il 12,27% dei voti e venendo esclusa dal ballottaggio.

Nel corso dell’intervista, Giorgia Meloni ha peraltro rivelato come le sue reali ambizioni siano proiettate all’intero territorio nazionale, magari in un governo di centrodestra vincitore della prossima tornata elettorale: “Tra un anno vorrei essere essere al governo e rimanerci almeno cinque anni”. Sono numerose infatti in questi ultimi giorni le richieste da parte della Lega e di Fratelli d’Italia di un ritorno alle urne, necessario secondo Meloni e Salvini a causa della a loro dire manifesta incapacità dell’attuale esecutivo di gestire l’emergenza coronavirus.