Roma, Sindacati: anche Multiservizi rischio nuova bomba sociale

Sis

Roma, 23 ott. (askanews) - "Dopo Roma Metropolitane, anche Multiservizi rischia di diventare la prossima bomba sociale con 3500 licenziamenti annunciati con conseguenze catastrofiche sui servizi ai cittadini. I sindacati confederali e le rispettive categorie non lasceranno soli i lavoratori. Mai! Per questo abbiamo convocato lo sciopero generale del 25 e domani una conferenza stampa urgente sotto la sede della società Multiservizi in via Tiburtina 1072 alle 10:30 con i segretari generali di Cgil Roma e Lazio Cisl Roma Capitale Rieti Uil Lazio Michele Azzola Carlo Costantini Alberto Civica e i segretari generali delle rispettive categorie". Così in una nota congiunta i sindacati confederali della Capitale.