Roma, smantellati insediamenti abusivi nella riserva di Monte Mario

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 mag. (askanews) - Smantellati nella riserva naturale di Monte Mario a Roma tre insediamenti abusivi. L'intervento, pianificato dalla Prefettura di Roma, è stato portato avanti dalla polizia locale di Roma Capitale, con gli agenti dell'unità di sicurezza pubblica ed emergenziale (Spe)) e il I gruppo "Prati", con la collaborazione della polizia di Stato. Gli agenti hanno individuato tre piccoli insediamenti, composti da 9 baracche e una tenda, e sono state avviate le opere di abbattimento. Ama ha iniziato le opere per ripulire il sito dagli oltre 100 metri cubi di masserizie e rifiuti accumulati. Solo al termine della rimozione di tutto il materiale, per la quale ci vorranno diversi giorni di lavoro, sarà possibile procedere alla bonifica dell'area con la riconsegna all'ente Roma Natura, gestore delle aree naturali e protette del territorio capitolino, presente questa mattina alle operazioni. Nel corso dell'intervento la polizia locale ha identificato due occupanti, un uomo e una donna di nazionalità romena, denunciati per occupazione abusiva e per danneggiamento di area naturale protetta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli