Roma, spaccio droga: 11 in manette. Blitz Polizia in diversi quartieri

Mpd

Roma, 6 ott. (askanews) - Diversi i quartieri romani monitorati dagli agenti della Polizia di Stato per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga. I primi a finire in manette, per detenzione ai fini di spaccio in concorso tra loro, un 42enne di San Benedetto del Tronto, un romano di 39anni, e una donna romana di 35 anni. Proprio quest'ultima ricopriva il ruolo di "vedetta": ferma al centro del parcheggio interno di via dell'Archeologia, attendeva i clienti e poi li "smistava" ai due pusher che, distanti l'uno dall'altro, concludevano le vendite. Fermati dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino, sono stati perquisiti e trovati con 26 involucri contenenti cocaina e diverso denaro contante.

Sempre i poliziotti di Casilino, in due diversi servizi antidroga, hanno arrestato un romeno di 20 anni, un romano di 27anni. Il primo è stato trovato con 350 involucri contenenti eroina pronta per essere immessa sul mercato di spaccio - al secondo invece sono state sequestrate diverse dosi di cocaina e circa 250 euro in contanti.

Altri 2 arresti sono stati effettuati dai poliziotti del Commissariato Celio: circa 80 grammi di eroina, denaro contante e un coltello della lunghezza complessiva di circa 17 cm è quanto rinvenuto e sequestrato a un 38enne della Tanzania, con precedenti di polizia e in Italia senza fissa dimora che, ammanettato per detenzione e spaccio, è stato anche denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Un tunisino di 55 anni, con precedenti di Polizia, in Italia senza fissa dimora, è stato invece pizzicato in piazza di Porta San Paolo, mentre stava vendendo della droga. Al controllo è stato trovato con alcune dosi di cocaina.

(Segue)