Roma, traffico record: solo Bogotà fa peggio

webinfo@adnkronos.com

Roma è un incubo per gli automobilisti. La capitale d'Italia è la seconda città del pianeta per ore perse nel traffico. Peggio, solo Bogotà. Secondo i dati del Global card scorecard di Inrix, che prende in considerazione 200 città, una persona a Roma perde 254 ore nel traffico ogni anno. La situazione è peggiore solo a Bogotà, dove gli ingorghi 'costano' 272 ore annue. Non se la passano bene nemmeno gli automobilisti di Dublino (246 ore), Rostov (237), Parigi (237) e Londra (227). 

Meno grave il quadro a Milano: il capoluogo lombardo è settimo con 226 ore perse. Più indietro Firenze (195), Napoli (186 ore annue), Torino (167), Genova (148), Palermo (119).