Roma, travolta e uccisa su strisce pedonali: si costituisce pirata strada

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Una 40enne si è presentata in un ufficio di polizia della Capitale per aver investito e ucciso una 46enne di Marino che attraversava la strada a Santa Maria delle Mole insieme a un uomo, ferito gravemente ma non in pericolo di vita. La donna, che si era allontanata subito dopo l'incidente senza prestare soccorso, avrebbe ammesso di essere alla guida dell'auto pirata.

La donna si è presentata ieri sera intorno alle 19.30 al commissariato Vescovio, diretto da Manuela Rubinacci. Alla polizia ha dato una versione confusa di quanto accaduto, affermando comunque di non essersi accorta dell'incidente pur avendo notato un impatto e di aver capito solo il giorno seguente vedendo le notizie in tv di essere lei la responsabile. La donna sarà denunciata per omicidio stradale.