Roma, ubriaco investì e uccise un ragazzo: condannato a 7 anni

webinfo@adnkronos.com

Sette anni e due mesi. Questa la condanna, al termine del processo con rito abbreviato, per Naim Xhumari che il 27 maggio scorso a Roma, ubriaco, investì, uccidendolo, un ragazzo, Davide Marasco, mentre andava verso il suo posto di lavoro in scooter. Nei suoi confronti la procura aveva sollecitato per omicidio stradale una condanna a cinque anni. Quando investì la vittima Xhumari stava percorrendo via Casilina contromano.