Roma, duplice omicidio: uccide madre e vicina

·1 minuto per la lettura

Duplice omicidio oggi a Trevignano Romano, in provincia di Roma, sul lago di Bracciano. Un uomo ha ucciso la madre di 65 anni e la vicina di casa di 76, poi è fuggito investendo un gruppo di ciclisti prima di essere bloccato dai carabinieri. Ignoti i motivi che avrebbero scatenato la furia del 35enne, con problemi di tossicodipendenza.

La donna era da sola in casa con il figlio quando è stata uccisa intorno all'una in via di Vigna Rosa 11. Sarebbero state le urla della donna, riferiscono alcuni testimoni, ad attirare in casa la vicina di casa, aggredita e uccisa anche lei con un'arma impropria, forse a bastonate.

Il 35enne, sceso da casa disarmato, a quanto raccontano alcuni vicini, avrebbe poi bloccato una giovane donna che si trovava nel comprensorio, facendosi dare la sua auto e partendo di corsa in direzione Bracciano. Una corsa concitata durante la quale - sempre a quanto riferito da testimoni - avrebbe travolto auto e ciclisti, fortunatamente senza gravi conseguenze, per poi essere bloccato dai Carabinieri della Compagnia di Bracciano. L'uomo, sottoposto a tso, è stato portato in ospedale, dove ora si trova piantonato dai militari.