Roma: via libera ai progetti per migliorare la fruibilità di 3 musei

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 ago. (askanews) - La Giunta capitolina ha approvato tre progetti di intervento per la rimozione delle barriere fisiche, sensoriali e cognitive in strutture scelte all'interno del Sistema Musei di Roma Capitale. L'obiettivo è quello di garantire un più ampio accesso e una più diffusa partecipazione alla cultura, fornendo strumenti utili per rendere maggiormente inclusivi i luoghi della cultura e favorire la visita del pubblico con disabilità.

Il via libera ai progetti consente di partecipare a uno specifico bando all'interno della Missione 1 del PNRR dedicata alla digitalizzazione, all'innovazione e alla competitività e cultura, con specifico investimento sul "Patrimonio culturale per la prossima generazione. Con un importo complessivo di quasi 1,5 milioni di euro, la Sovrintendenza Capitolina intende intervenire sui Musei Capitolini per 488mila euro, sul Museo di Casal De' Pazzi per quasi 500mila euro e sulla Centrale Montemartini per 500mila euro.

"Si tratta di un provvedimento dall'alto valore civile e costituzionale - ha commentato l'assessore capitolino alla Cultura, Miguel Gotor - perché la cultura deve essere di tutti e per tutti senza barriere. Ecco perché, con i fondi del Pnrr, consentiremo a tre importanti realtà museali cittadine di compiere un notevole salto di qualità in termini di fruibilità e accessibilità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli