Roma, Virginia Raggi e la "lotta agli zozzoni" della Capitale

·1 minuto per la lettura

A Roma è "lotta agli zozzoni". Parola della sindaca Virginia Raggi, che in un post su Facebook ha snocciolato i numeri della campagna contro quanti - una "minoranza", spiega - quotidianamente insudiciano la Capitale. "L'impegno di questa amministrazione nella lotta agli zozzoni, che ogni giorno sporcano la nostra città, è dimostrato dai numeri. Cifre che parlano chiaro, grazie al prezioso lavoro del Nucleo Ambiente e Decoro della nostra Polizia Locale, il Nad, che ho voluto creare appositamente per questo", scrive la sindaca.

''Dalla sua costituzione, il Nad ha sequestrato 203 automezzi usati per reati ambientali. Solo nell'ultimo anno e mezzo - continua Raggi -, inoltre, sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria 48 persone ed elevate oltre 9mila multe per reati di tipo ambientale, per un totale di circa 1,3 milioni di euro''.

''Grazie a un sistema di videosorveglianza e di fototrappole, abbiamo individuato chi ha creato discariche abusive, ha gettato i propri rifiuti nelle nostre aree verdi, ha sversato materiali di ogni tipo nei cassonetti stradali in spregio di ogni norma e, soprattutto, della convivenza civile. Le vittime di questa minoranza di zozzoni, infatti, siamo tutti noi cittadini. E porteremo avanti questa lotta, insieme'', la conclusione del post.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli