Roma, Zevi(Roma!): Pd chiarisca caso Ras tessere prima primarie

Sis

Roma, 9 gen. (askanews) - "Il caso Scipioni a Tor Bella Monaca e Tor Vergata è l'antitesi della buona politica, quella con la P maiuscola. Buona politica che dovrebbe essere il marchio di fabbrica del Pd. I vertici del partito sono disposti a tollerare questi comportamenti politicamente inqualificabili?". E' quanto chiede Tobia Zevi, presidente dell'Osservatorio "Roma! Puoi dirlo forte", in riferimento alle indiscrezioni di stampa su un caso di concentrazione anomala di tesseramenti nel Pd che riguarderebbe i circoli di Tor Bella Monaca e Tor Vergata. "I ras delle tessere ricordano una tradizione di partiti marci e indecorosi che, tutti, abbiamo il dovere di combattere senza ambiguità e tentennamenti - osserva Zevi - Al Pd di Roma, chiedo: si è disposti a tollerare la politica becera dei signori delle tessere per racimolare qualche adesione locale e un po' di potere, oppure ci sarà un vero segno di discontinuità con il passato? Saranno questi i comportamenti e i criteri che innerveranno la gestione del partito, le primarie e la proposta politica di governo per la Capitale da parte del Partito democratico?", conclude Zevi.